17.4.13

Nuovo coinquilino

Come sapete quest'anno non sono stata molto fortunata coi coinquilini tanto da domandarmi se non sia forse il caso di andare a vivere da sola dopo 14 anni di condivisione case con i soggetti più disparati da sparargli.

Quest'ultimo coinquilino è arrivato l'altro giorno tardissimo. Non lo aspettavo.
Non saluta, anzi quasi quasi morde; è un tipo schivo e molto notturno.
A volte fa parecchio rumore, altre non si vede e non si sente.

E subito ha cominciato a lasciare segni della sua presenza ovunque.

Prima in cucina, smucina di qua, smucina di là, e tocca cose che non sono tue.
Al suo passaggio tocca disinfettare.

Poi in salone, in cui finalmente non dorme più l'altra coinquilina, che si è convinta ad usare la sua stanza.
Io il salone non lo uso quasi mai, anche perché non sono quasi mai a casa, ma ci tengo quasi tutti i i miei libri di lezione perché tenerli in camera da letto mi faceva pensare al lavoro 24 ore su 24. E ci tengo pure varie altre cose, scatole di fotocopie, altri libri, oggetti vari che non voglio buttare ma che non uso nemmeno troppo.
Il coinquilino è come un tornado, si ficca in tutti i posti, gira e rivolta.

E poi ha invaso il balcone, che comunica con il salone e con la mia stanza, e non so, è un po' scomodo avere qualcuno a 2 metri da me mentre sono a casa magari a dormire o guardare a ripetizione lo stesso video di youtube per cavarci un listening per le mie classi. Ma non mi pare il caso di creare turni di uso del balcone, come turni delle pulizie che comunque non sempre vengono rispettati.

Le altre due coinquiline se la ridono, ma che sarà mai, non farne una tragedia, che vuoi che sia, anche io ho avuto vari coinquilini così, pulire ancora? perché? Hai paura che tocchi il tuo cibo? Ma daiiii ...

A me esce il fumo dalla orecchie, ci mancava solo questo.
Vorrei cacciarlo, ma non so come fare.
Devo davvero parlarne con il padrone di casa.

Ma il peggio del peggio è stato quando il mio caro coinquilino me lo sono ritrovato in camera mia, di notte.
Che faceva? Mi guardava? Mi osservava nel sonno?
Sarà innamorato di me?
All'inizio ho pensato di avere le traveggole, non può essere, non oserebbe.

Poi l'ho colto in flagrante, mentre cercava chissà che in una mia borsa.
Dove tengo l'ipad, il portafoglio, delle fotocopie e documenti.

Ma al coinquilino non interessava niente di tutto ciò.
No, lui era tutto intento a cercare di aprire un pacchettino di gallette di riso soffiato.

Perché il coinquilino non è un ladro.
Io lo chiamo Gigio.

Il coinquilino è un TOPO!!!!

Sì, cari miei, a causa del caldo e dei mancati turni di pulizie e spazzatura non buttata nelle mie due settimane di assenza, un topo è entrato da un buco del muro della cucina e l'altra notte me lo sono ritrovato in camera, proprio come ho descritto, che smucinava in una mia busta alla ricerca di cibo. E secondo me mi ha pure morso un dito mentre dormivo! E proprio come ho raccontato le coinquiline ci hanno riso su e non è che si siano preoccupate più di tanto.

A me gli animali piacciono, e non ho nessuna intenzione di ucciderlo, perché mica è colpa sua che questa casa gli possa sembrare un ristorante a buffet dove strafogarsi a piacere.

Ecco, se avete soluzioni VEGANE per sfrattare Mr Gigio fatemi sapere.
E vediamo se questa è la volta buona che si cominciano a rispettare i turni dele pulizie!
Per il momento, nonostante i 30 gradi, dormo con la portafinestra chiusa, che non mi va proprio di ritrovarmi a letto con Gigio, non è il mio tipo, troppo pelosone.

22 comments:

  1. Oddio! O.o
    All'inizio ho pensato che si trattasse sul serio di una persona. ^_^
    Come fanno le tue coinquiline a non preoccuparsi? Dillo subito al proprietario.
    In bocca al topo! Ehm, al lupo. Al lupo! ;)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ci sono animali che sembrano persone e persone che sembrano animali ... ultimamente mi scontro sempre più spesso con la seconda categoria ... Non so come facciano le coinquiline ad essere così tranquille! Mi rendo sempre più conto che il concetto di normalità, pulizia e rumore sono davvero variabili!

      Delete
  2. fagli una pista di bocconcini di formaggio che lo indirizzano giù per le scale. rigorosamente groviera, come nei cartoni :-)
    agnese

    ReplyDelete
    Replies
    1. Che dici, il formaggio vegano va bene lo stesso?

      Delete
    2. prova! magari gigio è vegano pure lui

      Delete
  3. Anch'io all'inizio ho pensato che si trattasse di una persona! :-D

    ReplyDelete
    Replies
    1. Finirò per tenermi lui come coinquilino quando le altre due sloggiano a giugno!

      Delete
  4. Hai dato un'occhiata a quegli aggeggi ultrasonici?

    ReplyDelete
    Replies
    1. MI scoccia comprare qualcosa quando la colpa di tutto questo non è né mia nè del topo!!! :-(

      Delete
  5. Replies
    1. Se fosse solo quello ... se il blog non fosse pubblico scriverei anche il perché secondo me è arrivato il topo ...

      Delete
  6. oddio che pena, pure dentro la borsa no.
    Non è il topo in sè, ma gli escrementi che lascia e le malattie che potreste beccarvi. Inoltre distrugge i libri e quello è un peccato!!!
    Non c'è posto in casa per un topo...ora capisco perchè disinfettavi.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Per ora non ha distrutto nulla, a parte un pezzo di muro ... Vedremo ...

      Delete
  7. Eh chissà... anche io non lo ucciderei, ma non so se ci siano metodi non crudeli per catturarlo. Qui mi dicono che basta mettere un po' di burro di arachidi e bacon in qualsiasi trappola e loro ci vanno, molto più che col formaggio. Magari inventati una scatola trappola e vedi di prenderlo e poi vai a liberarlo molto distante, perchè quelli tornano se sono vicini.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sì, devo escogitare qualcosa, ci sono trappole vegane!

      Delete
  8. Una trappola, di quelle che non sono pericolose per il piccolo. Non so se qui in Spagna si trovano ma a Milano c'erano. Quando lo acchiappi lo porti lontano da casa e lo liberi. Sbrigati perché i topi si riproducono un sacco.
    p.s. Era il metodo che usavano dei nostri amici monaci. Loro poi facevano anche la puja al topo prima di liberarlo... :-)

    ReplyDelete
    Replies
    1. La fase numero uno prevede buttare tutti gli impicci (scatole, pezzi di vecchi mobili ...) accumulati in casa ... Fase due pulizia estrema ... Se così non lo eliminiamo allora cercherò la trappola vegana ...

      Delete
  9. Se nln lo sfrattate subito ti costringera' a liberarti di diverse cose...carini i topi, da piccoli a casa, mentre c'erano dei lavori in corso, ne abbiamo trovati diversi...non hanno fatto una bella fine pero'!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Leggiti l'epilogo, terribile! :-(

      Delete
  10. Ahhh ma fino l'ultimo pensavo,ma quante stanze ha sta casa? Ricordando tuoi vecchi post dove racconti di inquilini pazzi e sporchi... Anche noi in una casa ad Asti avevamo trovato un topin,colin avrebbe dovuto catturarlo e eliminarlo ma poi era un cucciolo di topo così tenero che colin lo aveva solo liberato,senza giustiziarlo.

    ReplyDelete
    Replies
    1. e come aveva fatto ad acchiapparlo Colino???

      Delete

Che ne pensi?
¿Qué opinas?
What do you think?