26.6.12

Come sai che sei di nuovo in Spagna (del sud)

Perché quando esci dall'aeroporto alle 7.30 di sera la temperatura è di 32 gradi e ti tocca fare lo spogliarello al ritiro bagagli per metterti qualcosa di più estivo ... E continui a sentire caldo!

Perché dato il caldo l'odore della città è abbastanza nauseabondo e ci sono le cucarachas (gli scarafaggi) che scorazzano indisturbati per i marciapiedi.

Perché stai con le tue due amiche di Valencia e ti dicono che ammazza che accento del sud (murcianico) che hai.

Perché la prima cosa che ti offrono è una birra e frutta secca e tu vuoi solo un bicchiere d'acqua.

Perché con le tue amiche vuoi andare al supermercato a comprare qualcosa per cena, e il supermercato chiude alle 21.15 e ci arrivate alle 21.12 ed è ancora pieno di gente e non vi buttano fuori.

Perché il pullman notturno che ti deve portare a Murcia è rotto e ne arriva un altro in ritardo e l'autista non lo sa esattamente dove deve andare e come arrivarci e sono i passeggeri a dirglielo.

Perché sul suddetto pullman sei l'unica spagnola, o almeno è quello che credono tutti gli altri passeggeri marocchini, algerini, somali, cinesi, peruviani e argentini che viaggiano con te e che chiedono a te notizie del ritardo perché sei l'unica che ne sa qualcosa.

Perché sul taxi che ti porta a casa alle 5.30 di mattina il tassista ti annuncia che si prevedono 40 gradi. E che una volta lui aveva avuto una fidanzata della Lituania, ma alla fine non si era fatto accalappiare. Il tutto in 3 minuti di corsa e 6€ di prezzo.

Perché ci sono le palme.

Perché alle 6 di mattina non c'è nessuno in giro che stia uscendo per andare a lavorare.

Perché la tua coiquilina ti annuncia che la città è in allerta perché 10 carcerati sono evasi dalla carcere.

Bentornata a me.

6 comments:

  1. Ma daii! Murcia non è così male!! Mi sa che non ti piace troppo! Perché torni, allora?

    ReplyDelete
    Replies
    1. Torno perché ho lavoro qui ... E magari finora l'ho vissuta male, quindi mi sto dando un'altra possibilità ... Quando ci sono arrivata in erasmus la amavo, ora odi et amo!

      Delete
  2. forza...avrei potuto scrivere le stesse cose, palme a parte, su un ritorno sola col mio fido trolley a torino in piena estate qualche anno fa..e guarda ora invece dove sono: in mezzo ai monti, sposata e mamma quasi bis..la vita supera sempre la fantasia!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Son d'accordo! :-D

      Delete
  3. wow, quella dell'autista del pullman è troppo simpatica!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Menomale che sapevamo la strada noi!

      Delete

Che ne pensi?
¿Qué opinas?
What do you think?